Tutela del Cliente

Oggetti smarriti

Gli oggetti smarriti rinvenuti a bordo dei mezzi aziendali, verranno custoditi ai sensi degli articoli 927 e ss. del Codice Civile, presso le sedi aziendali e dipendenze periferiche di appartenenza

Risarcimento danni per responsabilità civile

ARPA è assicurata per i rischi di responsabilità civile per danni che possono occorrere ai propri passeggeri durante il viaggio e provvede al rimborso nei seguenti casi:

  • danni involontariamente procurati a terzi (compresi i passeggeri trasportati) dalla circolazione dei veicoli;
  • danni causati ai passeggeri durante la permanenza a bordo dell'autobus ed all'atto della salita o discesa dallo stesso;
  • danni ai bagagli ed alle cose in generale trasportate da terzi (esclusi denaro, preziosi e titoli), ricompresi in essi anche quelli involontariamente subiti dagli indumenti dei passeggeri;

Copertura assicurativa per danni alle persone e alle cose - Massimali di garanzia

  • 5.164.568,99 € per sinistro
  • 5.164.568,99 € per le persone
  • 5.164.568,99 € per le cose e animali

Il cliente per accedere all'eventuale risarcimento o indennizzo dovrà contattare:

  • al momento, l'autista del mezzo interessato per segnalare il danno subito e fornire le proprie generalità ed eventuali recapiti.
  • subito dopo, l'Ufficio Sinistri aziendale tel. 0871/4243221 per accertare l'avvenuta denuncia del sinistro da parte del conducente;
  • in seguito la Compagnia Assicuratrice per l'attivazione della procedura di rimborso

ARPA si impegna per conto della propria compagnia assicuratrice a liquidare i danni subiti dagli utenti trasportati entro 30 gg. dalla definizione del sinistro.

Rimborsi

Nel caso il viaggio sia impedito o interrotto per colpa dell'azienda, ARPA riconosce ai clienti il diritto a un rimborso.

I casi previsti sono questi:

  • variazione o soppressione del servizio senza preventiva e adeguata informazione;
  • viaggio non effettuato dal capolinea per indisponibilità dell'autobus o del personale, qualora non ne sia garantito l'inizio entro 30 minuti dalla partenza prevista;
  • viaggio interrotto per guasto all'autobus o indisponibilità del personale, qualora non ne sia garantito il proseguimento entro 60 minuti dall'interruzione.

Il rimborso consiste in una somma pari al prezzo della corsa singola.

Qualora il viaggiatore, per ragioni di comprovata urgenza e gravità, sia costretto a effettuare il viaggio con mezzi di trasporto individuali (taxi o altri), ARPA riconosce un corrispettivo pari a tre volte il prezzo della corsa non utilizzata.

Il cliente potrà far pervenire la richiesta di risarcimento alla Direzione Generale di ARPA nella forma che gli è più comoda: lettera, fax, e-mail. La richiesta deve essere inviata entro e non oltre 7 (sette) giorni dal disservizio.

Alla richiesta egli dovrà allegare: o il biglietto o la fotocopia dell'abbonamento o la ricevuta fiscale delle spese sostenute per il trasporto privato, insieme con la documentazione che possa servire a giustificare la necessità di questa scelta individuale.

Nessun rimborso verrà corrisposto nei casi di disservizio non derivanti da responsabilità di ARPA: calamità naturali, eventi atmosferici, interruzioni stradali, astensione del personale dal lavoro, condizioni di viabilità particolari e non prevedibili.

Validità della carta

La presente pubblicazione costituisce la prima edizione della Carta dei Servizi di ARPA, e rimane valida fino all'emissione della prossima edizione.

I rapporti con la clientela scaturenti dalla presente Carta, saranno annualmente aggiornati in presenza di modifiche di legge o suggerite dall'esperienza.

In prima applicazione la presente Carta potrà essere modificata in ogni momento sino a tre anni dalla sua entrata in vigore.

ARPA spa - via Asinio Herio, 75, Chieti direzione@arpaonline.it – arpapec@pec.arpaonline.it - PI 00288240690 grafica e contenuti di proprietà di ARPA spa - vietata la riproduzione anche parziale powered by C.D. Trade Srl - P.IVA 01731380695